PROTOCOLLO D’INTESA TRA La Fondazione M.I.C. – Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza ed il Comune di Burgio

PROTOCOLLO D’INTESA
TRA
La Fondazione M.I.C. – Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, di seguito denominata Fondazione MIC, cod. fisc. 90020 390390, con sede in Faenza, Via Campidori, 2, nella persona del Presidente Dr.Pier Antonio Rivola, nato a Riolo Terme (RA) il 21 aprile 1946, per la sua carica domiciliato presso la sede della Fondazione M.I.C.,
E
Il Comune di Burgio, con sede in Burgio, p.zza IV novembre, cod. fisc. 83001570841 nella persona del Sindaco Prof. Vito Ferrantelli nato a Burgio il 26.04.1959 per la carica ed agli effetti del presente atto domiciliato presso la Residenza Municipale di Burgio

PREMESSO CHE
la Fondazione M.I.C. ha in concessione la gestione del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza e si propone di provvedere alla tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e storico dell’arte ceramica, in ambito nazionale ed internazionale;
nell’ambito delle proprie finalità statutarie e di quelle previste nel proprio regolamento, la Fondazione M.I.C, ha lo sviluppo dell’attività di promozione della ceramica, anche di intesa con partners pubblici e privati, e che in tale ambito sono da ritenersi come rapporti da privilegiare quelli con Istituti e Musei particolarmente dedicati alla cultura ceramica;
il Comune di Burgio è interessato ad istituire rapporti di collaborazione con la Fondazione M.I.C. per il perseguimento dei medesimi fini della promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e storico dell’arte ceramica;
il Comune di Burgio intende perseguire detti fini attraverso il MUCEB (Museo della ceramica di Burgio), che intende consolidare e valorizzare le proprie attività anche attraverso le conoscenze ed esperienze maturate dal Museo internazionale delle ceramiche in Faenza;
rilevata fra i due enti menzionati la volontà e l’opportunità di una proficua collaborazione per la realizzazione di fini comuni;

TUTTO CIO’ PREMESSO, SI CONVIENE FRA LE PARTI QUANTO SEGUE

ART. 1
Le premesse formano parte integrante e sostanziale della presente intesa.

ART. 2
La Fondazione M.I.C. e il Comune di Burgio convengono di avviare rapporti di collaborazione, a mezzo di programmi specifici da concordare entro il mese di settembre di ogni anno per la loro realizzazione nel corso dell’anno successivo.

ART. 3
La collaborazione fra la Fondazione M.I.C. e il Comune di Burgio, volta a valorizzare il patrimonio culturale e storico dell’arte ceramica si esplicherà prevalentemente sulle attività di seguito elencate:

lo sviluppo, a partire dalle collezioni esistenti nei rispettivi musei, di studi e ricerche, della documentazione e dell’informazione;
l’organizzazione di mostre temporanee, di incontri, seminari, convegni, corsi di aggiornamento;
la partecipazione ad iniziative promosse da altri soggetti pubblici e privati con il prestito di proprie opere;
lo svolgimento di attività educative e didattiche;
la produzione di pubblicazioni scientifiche e divulgative;
la valorizzazione dei rispettivi musei e delle loro collezioni;
il confronto, il collegamento e la collaborazione con istituzioni e enti analoghi a livello nazionale e internazionale;
la promozione di una proficua collaborazione con altri musei attraverso lo scambio di opere e di competenze;

ART. 4
Il presente protocollo entrerà in vigore a seguito dell’approvazione rispettivamente dell’Amministrazione Comunale di Burgio e del Consiglio di Amministrazione della Fondazione MIC.

Letto, approvato e sottoscritto.
Faenza,

PER LA FONDAZIONE M.I.C. –
MUSEO INTERNAZIONALE DELLE CERAMICHE IN FAENZA
IL PRESIDENTE
(Dott. Pier Antonio Rivola)

PER IL COMUNE DI BURGIO
IL SINDACO
(PROF. VITO FERRANTELLI)

© 2017 Sito web Realizzato da Studio K s.r.l. - Tutti i diritti riservati.